Viaggio a Gratteri: il video di “impronta nomade”

Alle falde di Pizzo Dipilo, a oltre 1000 metri sulle Madonie, un grotta misteriosa nasconde segreti antichissimi e guarda le valli che sinuose, in una conca a forma di cratere, accolgono il paesino di Gratteri.

Piccolo borgo madonita ricco di storie e leggende. Affacciarsi a uno dei suoi balconi significa trovarsi sotto i piedi una voragine che arriva dritta all’inferno ma, alzando gli occhi, vedere il mare all’orizzonte e la bellezza infinita di una natura che mai sembra conoscere ostacoli al suo mostrarsi splendida.

La città vecchia è un dedalo di casette un tempo azzurre, e fiori e profumi. Intorno foreste lussureggianti, pistacchi selvatici e rondini che attraversano il cielo.

Tante le camminate che si possono fare e tantissimi i racconti che sentirete in questo spicchio di Sicilia.


Quindi allacciate le scarpette, prendete un taccuino e una penna e mettetevi in cammino: Gratteri è un viaggio che non vi scorderete.

Un ringraziamento particolare a Matteo & Barbara di Impronta Nomade

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.