Nicuzza

Nicuzza

Canzone popolare siciliana

Sutta la to finestra ci siminasti i sciuri
e dopu cincu misi garofani sbucciaru
su tutti bianchi e russi
comu la to facciuzza,
bedda tu si nicuzza comu li sciuri to

Nicuzza duci, nicuzza bedda
dunami dunami na vasatedda
amuri miu, gioia di l’arma
ni lu me cori lu focu carma
sugnu capaci pi ttia suffriri
siddu nu m’ami è megghiu muriri
siddu pi zitu tu scegli a mia
iu ti maritu quannu voi tu

Fra tanti spasimanti sciglisti a mia pi zitu,
chi gioia ca mi dasti,
mi sentu to maritu
nicuzza ‘nzuccarata, dammi na vasatedda
gioia, quantu si bedda, la vita mia si tu!


Nicuzza duci, nicuzza bedda
dunami dunami na vasatedda
amuri miu, gioia di l’arma
ni lu me cori lu focu carma
sugnu capaci pi ttia suffriri
siddu nu m’ami è megghiu muriri
siddu pi zitu tu scegli a mia
iu ti maritu quannu voi tu

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *