Il giro d’Italia fa tappa a Gratteri

Una tappa della 91ma edizione del Giro d’Italia passerà da Gratteri.

Si tratta della seconda che, domenica 11 maggio 2008, dopo il prologo di Palermo del 10, partirà da Cefalù alle ore 11,00 proseguendo nelle Madonie per Lascari, Gratteri, Isnello, Collesano, Scillato e Caltavuturo.

Il traguardo è stato definito ad Agrigento. I chilometri della seconda tappa saranno 207 e Gratteri sarà la prima salita del Giro a 810 metri d’altezza.



Ebben si, dopo le lunghe attese di questi giorni e i preparativi per dare una volto diverso alla nostra cittadina il Giro d’Italia 2008 è passato da Gratteri.

I 196 ciclisti, partiti da Cefalù alle ore 11.47 hanno attraversato la statale 113 e sono passati per il comune di Lascari. Da lì si sono imbattuti nella prima salita del giro arrivando a Gratteri alle 12.38.

Alle ore 12.45 il traguardo del Primo Gran Premio della montagna, posto in c.da San giovanni è stato tagliato da Sella (CSF Navigare), Cardenas (Barloworld), Seeldrayers (Quick Step).

Da lì la carovana ha proseguito per Isnello, Collesano e Caltavuto, entrando poi nella provincia di Caltanissetta e Agrigento.

L’arrivo nella città di Agrigento dopo 5:48:55” si è avuto con una volata di Riccardo Riccò, lo scalatore della Saunier Duval che si impone in questa seconda tappa del Giro d’Italia battendo allo sprint Di Luca, Rebellin e Pellizotti.

La maglia rosa è stata conquistata da Franco Pelizotti. Il corridore della Liquigas è ora leader della generale con un secondo di vantaggio su Vande Velde (Lipstream) e sette su Di Luca (Lpr).

 

CERCA
Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *