Gratteri Paese d’amore

Gratteri paese d’amore

Canzone Gratterese

Gratteri paese d’amore / tra le ninfe sirene del mar
e quest’oggi mi ha detto il mio cuore / una canzone ti voglio cantar.
Quando a notte s’innalza la luna / tra la ronda degli amanti va,
le ragazze son tutte carine, / promesse sposine / son molte già.

Tutti qua, tutti qua / tutti in coro venite a cantar.
Ti dirà, ti dirà, / una bocca d’amore saprà.
E così, un bel dì / una rosa mi apparirà,
da San Vito con lieto sorriso, ti porto un invito venite a cantar.

D’ove c’era l’antico castello, / hanno fatto un gran serbatoio,
e la gente lo và a visitare, / finché l’acqua non vede arrivar.
E salendo la Vecchia Matrice, finalmente in cima si và,
e guardando quel bel panorama, / il cuor si risana, / e si mette a cantar.


Tutti qua, tutti qua / tutti in coro venite a cantar.
Ti dirà, ti dirà, / una bocca d’amore saprà.
E così, un bel dì / una rosa mi apparirà,
da San Vito con lieto sorriso, ti porto un invito venite a cantar.

C’è una grotta chiamata Grattara / c’è là dentro una fonte d’amor,
ci sta dentro dell’acqua chiara / che dal tetto gioconda din giù.
Avere l’invito bambine / una fiamma d’amor nascerà
una ninfa riposa sul cuore, / per darti l’amore, / e per farti cantar.

Tutti qua, tutti qua / tutti in coro venite a cantar.
Ti dirà, ti dirà, / una bocca d’amore saprà.
E così, un bel dì / una rosa mi apparirà,
da San Vito con lieto sorriso, ti porto un invito venite a cantar.

da San Vito con lieto sorriso, ti porto un invito venite a cantar!!!

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *