Anche quest’anno le note della Sulità risuoneranno ai Misteri di Caltanissetta

Anche quest’anno. per il terzo anno consecutivo, il Complesso Bandistico “Angelo Tornabene di Gratteri parteciperà alla Processione delle varicedde il mercoledì santo a Caltanissetta con il proprio repertorio di marce funebri.

La processione delle “Varicedde” di Caltanissetta nacque per opera dei garzoni di bottega i quali, esclusi dalla processione del Giovedì Santo, volevano in qualche modo partecipare ai riti della Settimana Santa. Si occuparono così di costruire dei piccoli simulacri in terracotta che imitavano le stesse stazioni delle Vare da portare in processione per la città.

Sono ben 19 i gruppi sacri che verranno portati in processione, tutti raffiguranti le scene più salienti della passione di Cristo.


Ogni vara è preceduta nella processione da una banda proveniente dai paesi della provincia e non solo.

Il Complesso Bandistico di Gratteri avrà l’onore di suonare per il 12° gruppo: Gesù spogliato delle sue vesti, opera di Salvatore Capizzi realizzata nel 1955, di proprietà della famiglia D’Oca-Gioè.

Nella tradizione dei Misteri di Caltanissetta la musica è un ingrediente importante da vivere con intensa passione.

La banda è quindi sempre presente. Le melodie meste, dolci, toccanti e piene di dolore delle marce funebri, non solo arricchiscono l’ambiente che circonda curiosi e fedeli, ma hanno il compito di rimarcare, accentuare i sentimenti, proprio come succede in un momento saliente di un film, dove la colonna sonora rimarca un movimento o un oggetto importante per la scena, creando pathos e suspence allo spettatore.

Durante le sfilate processionali, le bande musicali hanno un’andatura molto lenta e con il passo cadenzato marciano dando l’effetto dell’annacata: tutto il corpo si lascia andare obliquamente rispetto al piano orizzontale, e vedere come le bande riescono ad effettuare questa pratica schematica e uniforme è molto suggestivo.

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *