HOME NOTIZIE RUBRICHE FOTO ALBUM FORUM CONTATTI
  
   Registrati adesso su Gratteri.org!    Login
Conoscere Gratteri
Menu
Chi c'è online
10 utente(i) online
(6 utente(i) in Tutorials)

Iscritti: 0
Ospiti: 10

altro...
Link sponsorizzati


Home > Tutorials > L'angolo della poesia > Vaneddi senza Suli (di Giuseppe Ganci Battaglia) Tutorials

L'angolo della poesia

Vaneddi senza Suli (di Giuseppe Ganci Battaglia)

Di Dario Drago [dariodrago]
2015/3/7 10:50

Vaneddi senza Suli (di Giuseppe Ganci Battaglia)



estate di san martino


VANEDDI SENZA SULI


Casi ammucchiati dintra li vaneddi

d'unni ci stannu li cchi puvireddi

vi guardu e tremu e sentu 'ntra lu cori

un fremitu di sdegnu ca nun mori.


Vi guardu e tremu pi lu gran squalluri

ca c'è dintra sti tani di duluri,

mentri a poca distanza li palazzi

cu li signuri e cu tutti li sprazzi!


Vaneddi senza suli e senza luci

d'unn'è ca sta miseria si cunnuci,

d'unnè ca sta di casa ogni malannu

d'unnè ca mori, carrica d'affannu...


Umanità scurdata e figghialora

ca fa li figghi e li sdivaca fora

mmenzu li strati e poi sunnu la fudda

cunnannata a manciari la cipudda...


E puru chi su duci sti pupiddi

sti sfardazzati e lordi picciriddi

ca chiancinu,
ca gridanu e su 'nfesta

pirchì pinzera un hannu pi la testa!


Mentri li vecchi cu li facci smorti

'ntra li vaneddi aspettanu la morti!

Friddi, diuni cu li manu giarni

cù l'occhi spersi, sicchi, senza carni.


Guardanu li niputi nicareddi

e pensanu ca sunnu puvireddi

e sentinu un sbalancu, n'alammicu!

'Ntisi passannu un chiantu di nutricu

e 'ntisi, doppu poi 'na cansunedda

ca detti vita a tutta la vanedda.


Lu nutricheddu menzu addurmisciutu

attaccatu a ddu pettu allaccarutu

circava lu lattuzzu e po'chiancia

pirchì so matri latti nun n'avia.

'Nzemi a lu so figghiu so matri chianci

e grida forti: mori, si nun manci!


Comu' na pazza, disperatamenti,

cummogghia di vasati ddu nnuccenti,

ddu nnuccenti ca pati e ca finisci

e a picca picca mori e po' sprisci...

sprisci 'ntra lu celu ancora nicu

pirchì lu munnu fu lu so nnimicu.


Megghiu ca mori mentri un sapi nenti

mentri ch'è nicu nicu ed è nnuccenti,

almenu sta cu l'ancili e li Santi

dissi 'na vecchia tutta tremolanti

a mia ca mi firmavi pi guardari

dda scena tristi senza pipitari.


Casuzzi senza paci e senza luci

d'unn'è ca ognunu porta la so cruci,

casuzzi unni la genti lacrimia

aspetta, prega, ridi e po' santia

casuzzi senza grasti e senza ciuri

'ntra strati stritti stritti e scuri scur

i quannu pi tutti veni lu parrastru

lu 'mmernu cu lu celu cinnirrastru,

sentu li vecchi tussiri e sputari,

du mali granni nun li po' scanzari.


E lentamente quasi a stizza a stizza

la morti trasi e la furchetta appizza.

E 'ntisi un jornu vuci, barbuttizzu

"é mortu! è mortu! Cui lu vecchiu Rizzu?


Ma quannu mai Ninuzzu di Turiddu

morsi lu nutricheddu a fami e friddu!

'ntra la vanedda tutti s'affacciaru

e di Ninuzzu tutti nni parraru

tutti ddi puvireddi ch'accurreru

lu vitturu già mortu e lu chiancieru.


E ci nni foru tanti di dda strata

ca ficiru, mischini la nuttata.

Chi nuttatazza d'acqua, chi furtura!

ci fu matrigna puru la Natura!


Lu nnumani po' vitti comu un pazzu

un omu cu 'na striscia 'ntra lu vrazzu

nesciri di dda casa giarnu e friddu

era lu patri di lu picciriddu.


Sutta la scidda aveva lu tabbutu

parrava sulu e lu guardava, mutu!

Po' quannu lu pusò 'ntra lu casciuni

di la carrozza, ci detti un vasuni.


E dissi a vuci forti: Genti mia,

fui lu pitittu, no la malatia.

Li genti pò si ficiru la cruci...

la matri sfardò l'aria, cu li vuci!


Giuseppe Ganci Battaglia (Il Volto della Vita, 1958)


L'angolo della poesia: Questa sezione è dedicata per intero alle poesie, ossia a quei componimenti che sanno spingerti verso l’alto, verso posti a volte vacui e idillici, sfuggevoli ma carezzevoli, che catturano e rendono il mondo attorno a noi differente, anche se soltanto per un attimo. Buona lettura!

Questo articolo è stato letto 989 volte. | Valutazione: 10.00 | Voti: 1.

  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.



Gratteri.org su facebook
Link sponsorizzati


 

Gratteri.org © 2001-2016 | info webmaster@gratteri.org | Develop & Graphics by D3Design.it | CheFacile.com | Cookie policy