HOME NOTIZIE RUBRICHE FOTO ALBUM FORUM CONTATTI
  
   Registrati adesso su Gratteri.org!    Login
Conoscere Gratteri
Menu
Link sponsorizzati
Chi c'è online
15 utente(i) online
(1 utente(i) in Mastop Publish)

Iscritti: 0
Ospiti: 15

altro...
Menu (solo webmaster)


Home / Visitare Gratteri / Chiesa di san Giacomo

La Chiesa del patrono san Giacomo


GRATTERI Chiesa San Giacomo
 

La chiesa, costruita nel 1686, come riporta la data incisa sul gradino dell'altare, ha facciata decorata da lesene poco aggettanti, preceduta da una gradinata in pietra. Vi si aprono due porte, una centrale più grande e una verso destra più piccola.

San Giacomo patrono di Gratteri

L'interno è a tre navate divise da pilastri in muratura, su cui poggiano archi a tutto sesto. Le navate si concludono con tre cappelle, di cui quella centrale, dedicata a San Giacomo il maggiore, patrono della città, è sormontata da una piccola cupola. La navata centrale è illuminata da sei finestre poste sopra le navate laterali, mentre altre quattro si aprono nella cupola di copertura della cappella di fondo centrale e un'ultima sulla controfacciata, in corrispondenza della navata destra.
All'interno della chiesa, nelle cappelle minori si conservano minori le tele di Sant’Isidoro agricoltore, Santa Lucia e il simulacro dell’Ecce Homo che viene portato in processione durante il venerdì santo.

ecce homo Gratteri


La chiesa ha inoltre uno svettante campanile che ospita due campane dal suono argentino.
La chiesa è stata riaperta al culto nel 1998, dopo una chiusura di circa trent'anni a causa del crollo del tetto.

La chiesa è sede della confraternità di San Giacomo.


Vedere inoltre
Raccomanda la pagina ad un amico! Prepara la stampa



Gratteri.org su facebook
Link sponsorizzati


 

Gratteri.org © 2001-2016 | info webmaster@gratteri.org | Develop & Graphics by D3Design.it | CheFacile.com | Cookie policy